commentando…

15 novembre 2009

Volevo commentare questo articolo…

Il Governo italiano…..mentre, siccome mi trovo in Brasile, gli enti pubblico/statali considerati importanti e sensibili si rifugiano su sistemi operativi di tipo GNU/Linux….le principali banche statali/private da sempre usano sistemi basati su GNU/Linux….il Governo adotta e spinge all’utilizzo (anche e soprattutto per motivi di costo…ndr) di sistemi operativi GNU/Linux….MA TUTTI GLI STUDENTI UNIVERSITARI sono OBBLIGATI a usare OS e applicativi derivati “made in Redmond” solo perchè ci sono degli accordi commerciali per i quali la maggior parte degli atenei sono vincolati a usare e insegnare ESCLUSIVAMENTE ambienti “finestra”…

…osservazione: ma non risulterebbe in controtendenza al mercato???
…precisazione: ho cominciato con la mela…stavo studiando per diventare MVP e lì mi sono innamorato definitivamente del sistema GNU/Linux.

ma non è altro che il risultato di accordi commerciali e “commissioni al venditore”….ma chi la pensa così viene, il più delle volte, indicato come “hacker paranoico sovversivo” :P

Concordo sul SUPERCONSIGLIO….e sulla buonagiornata :)

Concordo anche sul fatto che WinOffice abbia una schermata piu user friendly rispetto a OpenOffice…come risulta, alquanto evvidente, che OpenOffice sia piu stabile e, se lo si sà usare, piu peculiare…

…ma che l’impaginazione di un documento impostata in Office2003(XP) non venga mantenuta da Office2007(VISTA)…è cosa altrettanto ben NOTA ;)

concordo anche sullo sberleffo :)

Parkour…con la bike!!!

20 giugno 2009

Un grandioso Danny MacAskil in uno spettacolare video. Personalmente nemmeno con la playstation sarei capace di ripetere alcune linee da lui eseguite…e sinceramente non avevo MAI visto nessuno fare parkour se non a corpo libero…lui lo fa con la bike e la maggior parte degli stacchi/atterraggi sono in manual!!

Nevica…

3 giugno 2009

…la Ninha se ne va e il freddo polare avanza:

Temperatura cai abaixo de zero em SC

…non solo e non che mi dispiaccia, ma essere in Brasile e leggere notizie del tipo: “As cidades de São Joaquim, Urupema e Urubici, na serra catarinense, registraram a ocorrência de neve na tarde desta terça-feira. Os primeiros flocos começaram a cair… (leggi tutto)” bhè , fa sempre strano. Sapendo che sono inutili fenomeni della durata di al massimo pochi minuti. Però quest’anno è arrivata presto…di solito è luglio/agosto.

…ma come da buona tradizione, diventa notizia nazionale!!

tg_neve_09

Cambio di stagione

31 maggio 2009

…e così finalmente arrivò il freddo. E’ calato l’effetto della Ninha che ci stava proteggendo dalle bolle d’aria polare(sud) bloccandole in Argentina. Durante il giorno siamo sui 20 e passa gradi mentre alla notte la temperatura cade fino ai +15°. Tutto sommato era ora di cominciare ad entrare in temperatura…il periodo di neve boreale si sta avvicinando e ,sembrerebbe, anche una simpatica gang d’amanti della tavoletta…che approfitterebbero della scusa morale di sapermi sulle Ande per venirmi a trovare, magari passando anche o prima, o dopo sull’isola. Solo che di qui sarà pieno inverno e nella cordigliera argentina ok, ma sull’isola che pacco, considerando che l’attrazione locale sono proprio le spiaggie e gli sport acquatici…
All’origine speravo di andar o a La Hoya o di riprovare verso Las Lenas. In via ancora non ufficiale sembrerebbe che dovremmo cominciare da Bariloche. Solo che adesso è apparso uno (se ho ben capito…) “zio”, ex-europeo (nel senso trasferitosi la…) che s’è comprato un “pullman” super attrezzato per la neve, con 7 o 9 posti letto (tipo camper?!?!) e che è superlocal e conosce i fuoripista piu cool della zona.
Si dovrebbe andare dal 15 di luglio al 15 di agosto.
Ma siccome è ancora tutto in forse, non istighiamo precocemente il gorilla ;)

Trivelle nel Parco del Curone

17 maggio 2009

Ho cominciato a ricevere feeds a riguardo qualche giorno fa, ma non avevo molto tempo per poter approfondire la notizia…

Si parlava del Parco del Curone, in quel della Brianza zona sud-orientale, alle porte di Milano, area che dagli anni 80 la Regione Lombardia ha decretato come “Parco Regionale” per salvaguardarne il grande valore ambientale, artistico e archeologico. E’ bene sapere che insieme ai famosissimi formaggini di Montevecchia e allo spettacolare borgo antico con tanto di santuario dalla vista mozzafiato, questa regione conserva gelosamente insediamenti umani risalenti a piu di 60.000 anni, oltre a tre piramidi ancora del tutto misteriose. Personalmente lego al Parco del Curone molti ricordi…come le prime vandalate motorizzate tra le stradine strette di ex sentieri di natura contadina, trasformati e adattati in strade asfaltate per permettere al commercio di svilupparsi nell’area…ma non solo, ricordo le ottime cantine con sempre dell’ottimo vino. Lo spettacolare panorama goduto dalla piazzetta di Montevecchia. Rifugio della mia “notte prima degli esami”…Stavo addirittura pensando di comprar casa da quelle parti prima di decidere di trasferirmi in un altro continente, ma uno dei motivi che mi fecero desistere era l’impossibilità di cablare con adsl l’area, perchè protetta da leggi tanto rigorose e insormontabili che a tutti i residenti è VIETATO addirittura cambiar/piantar fiori senza il previo permesso della Polizia Ambientale per non rischiare di modificare l’immenso patrimonio ambientale…questo vale anche per molte abitazioni locali: tombate o vincolate ai vari enti di protezione ambientale/artistica/storico/blablabla.

…e poi t’arriva l’ONOREVOLE Scajola che, stringe amicizia con una compagnia petrolifera AUSTRALIANA, in quanto Ministro modifica e trasforma a suo favore la Legge Regionale a protezione dell’area interessata trasformando così il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone in zona libera da vincoli/protezioni che possano ostacolare l’esplorazione petrolifera da parte della multinazionale PoValley. Vai sul sito della compagnia petrolifera e avrai la conferma bilaterale di quello che sta accadendo. Googla che li trovi, io mi rifiuto di mettere il link!. Almeno fosse stata una compagnia di bandiera!!

Maggiori dettagli si possono trovare su questo blog

Qui - qui - le notizie sul giornale locale.

Tratto dalla biografia trovata nel sito dell’On.Scajola:

…Ama il giardinaggio e segue con attenzione la politica ambientale. E’ socio del FAI-Fondo Ambientale Italiano ed è “Amico dei Giardini Hambury“.

…e poi li chiamano onorevoli…

10 maggio 2009

Ho scoperto poi che le varie deviazioni, che si sono susseguite per tutta la settimana, sono state causate dal Programma del Governo Brasiliano per lo sviluppo (PAC) per la costruzione della rete fognaria (attualmente è un servizio ristretto ad una ridotta area della popolazione nazionale…non ho dati alla mano ma si parla di meno della metà della popolazione Brasiliana).

Stò pensando a come fare per portarti a spasso con me per le strade dell’isola…e non solo.

Nel frattempo ho riattivato la struttura di  dopo il trasloco sia del server (da win a apache) che del linguaggio (dall’asp al php), oltre ad un restyle grafico (…si lo so non sono bravo come webdesinger, ma se è per questo nemmeno coi contenuti me la cavo…ndr).

Vabbè,  almeno sono ritornato online anche con , mi piace procurare per la rete sensazioni nuove da ascoltare… e quando non ascolto mi rilasso ascoltando SomaFM commercial free internet radio

Ps: tra le varie cose dovrei attualizzare i vari link del blog…ma oggi no, sono stanco e con gli occhi gonfi, ho passato la maggior parte del weekend davanti al monitor e oggi è stata una domenica abbastanza alcolica…cominciando con whisky per aperitivo in onore delle mamme, solo che per me era come se fosse colazione…

adrenalina

28 aprile 2009

come tutti i giorni, verso le 18,30 prendo la “alcoholic ianny’mobile” e mi infilo nel traffico in direzione continente. La prima parte del tragitto, a parte il traffico, è tranquilla e “sicura”; mentre la seconda , quella sulla terra ferma, sempre rivela sorprese e imprevisti a volte poco simpatici. Appena lascio il “trittico monco” (l’isola è collegata al continente solo da tre ponti: uno per andare, uno per tornare e uno inutilizzabile, quindi monco, perchè obsoleto e malconservato[...]) mi ritrovo circondato dalle varie favelas che vengono attraversate dalla “via expressa” e/o da altre strade a percorrenza(ovvio)rapida…totalmente intasate nell’ora del rush (altrettanto ovvio). Per evitare i vari ingorghi ho trovato una serie di stradine asfaltate che molto agilmente mi portano a destinazione, l’unico handicap è che sono periferiche al territorio favellante: sbagli a girare…magari ti va bene, magari :) Esagerazioni a parte, la presenza dell’esercito diariamente in tutti i punti cruciali in assetto da guerra la dice lunga sul clima apparentemente normale e tranquillo che arieggia in certe zone!! La cosa diventa più cupa se al posto dell’esercito ci sono quelli del BOPE: di solito spengo/abbasso la radio e tento di allontanarmi il più in fretta possibile…in Brasile la maggior causa di morte fra la popolazione è causato da “balas perdidas” (pallottole vaganti), il piu delle volte di origine “militare” in risposta all’offensiva di banditi…

…oggi ho provato l’ebrezza di trovarmi una deviazione nel bel mezzo del mio cammino: anzichè potre girar a sinistra mi obbligavano ad andar dritto na “boca da favela” (boca = bocca, è come vengono chiamate le vie d’ingresso per la favela: tutto quello che entra viene fagocitato…). Non me ne sono preoccupato molto, sapevo dov’ero e conoscevo a grandi linee la zona. Inoltre c’erano delle macchine davanti a me che avrebbero anche loro girato a sinistra ed ora erano obbligate come me a proseguire diritto. Infatti alla prima e unica a sinistra, a pochi metri dalla “boca”, alcune macchine girarono. Anch’io. Immediatamente l’asfalto si trasformò in ciotolato, l’illuminazione pubblica, già scarsa in precedenza, scomparve totalmente. Il tempo di rendermi conto che ero dentro alla favela, le altre macchine rapidamente zigzagando fra le buche enormi sparirono infilandosi in vari vicoli…senza indugiar troppo ho seguito l’esempio, obbiettivo primario: incontrare il piu rapidamente possibile “l’asfalto”!! Il tutto sarà durato un paio o poco piu di minuti…ma sono stati momenti molto intensi!!

Arrivato a destinazione ho sentito alcune persone commentare l’imprevisto appena trascorso…notando che le emozioni provate sono state pressochè le stesse.

Al ritorno niente deviazione era già stata rimossa ;)

…continua…

9 aprile 2009

Arrivano 4 giorni di pausa per poter tirar un po il fiato…e ripulire casa dalle tonnellate di polvere lasciata dall’ultima riforma (che poi altro non è che il continuum dei lavori cominciati prima del viaggio in Ita) intrapresa: bagno e camere.
Non è ancora del tutto finito, ma il peggio è passato.

FOTO BAGNO

Adesso stiamo aspettando i mobili e il box doccia. Inoltre a giorni dovrebbe arrivare il sofà strafico, stracomodo e stragrande…poi arriverà [ultrafuturo] un 52″ LCD/Plasma e infine [iperultrafuturo] una consolle per giocare…consolle che lo zio/padrino avrà l’obbligo morale di regalare a Leonardo, il mio: da bravo papà, di giocare con lui :) !!
…e appena possiamo compreremo anche il tavolo e le sedie ;)

in tv…

29 marzo 2009

Idolo televisivo di tutti i bambini brasiliani (e non solo…) da molte generazioni, Xuxa in un’intervista televisiva in un programma notturno della rete Globo: Haltas Horas (qui per vedere il video), “confida” apertamente d’esser multi orgasmica: considerando il punto di vista del target attuale (infanto-giovanile) sarebbe un po come se Uan ci rendesse partecipi delle sue prestazioni sessuali…ma siccome la Rainha dos baixinhos non è “proprio” un pupazzo rosa, ma una ex modella–> fidanzata di personaggi famosi –> presentatrice Tv–> attrice–> miglior prodotto mediatico in Brasile, e dato che gli anni passano, nonostante tutti gli sforzi e gli ottimi risultati, anche per lei …mi verrebbe da pensare che questo tipo di comunicazione sembrerebbe per lo più destinato a conquistare le fantasie di un pubblico un po più adulto di quello attuale…che si tratti di un riposizionamento d’immagine??

Curiosi sono inoltre i risultati riportati da google nell’associazione di “xuxa” con “porno” e/o “sexo”

Publivorus online!!

16 marzo 2009

Publivorus.com

Publivorus.com - ADV-Finder filtro applicato e customizzato sul motore google per indicizzare unicamente pagine e informazioni riguardanti pubblicità e forme di comunicazione.

Publivorus.com Publivorus.com - feed RSS Publivorus.com - twitter.com incentivo per obbligarmi a prendere confidenza col portoghese scritto e le sue varie forme di espressione:

- cercando le migliori azioni di pubblicità realizzate nel mondo.

- stimolando nuove tecniche di communicazione.

- osservando fino a dove s’arrisca un creativo.